Hai intenzione di studiare l'inglese all'estero? Ecco le 5 chiavi per imparare davvero

Come insegnante di inglese, queste sono le 5 cose che considero fondamentali per ottenere il massimo dalla vostra immersione linguistica all'estero e per imparare l'inglese davvero.

Cristina Alarcón

Aggiornato il giorno

imparare l'inglese davvero
Stampare

Hai mai immaginato di studiare all'estero e di ritrovarti a parlare l'inglese con la sicurezza di un madrelingua? Questo sogno è raggiungibile. Con le giuste strategie e una dose di disciplina, la tua esperienza all'estero può diventare un viaggio di apprendimento indimenticabile. Ma come fare per essere sicuri di assorbire davvero la lingua? Ecco le cinque chiavi per imparare l'inglese durante la tua esperienza di immersione linguistica all'estero.

1. La scelta del destino: una decisione cruciale

La chiave per un'immersione effettiva nell'inglese inizia con la scelta della destinazione. È essenziale optare per un Paese in cui l'inglese è la principale lingua ufficiale, in quanto ciò garantisce un'esposizione costante a un inglese autentico e di qualità. Con una varietà di quasi 100 Paesi tra cui scegliere, destinazioni come Regno Unito, Irlanda, Stati Uniti e Australia sono altamente raccomandate per la loro ricchezza linguistica e culturale.

Uno dei fattori da considerare è il livello di turismo della località. Le destinazioni meno turistiche offrono maggiori opportunità di interagire con i madrelingua ed è meno probabile che si ricada nel comfort della propria lingua materna. Prova a immaginare un paesino caratteristico in campagna, lontano dal trambusto delle grandi città: potrebbe essere lo scenario perfetto per la tua avventura linguistica. Il turismo può essere meraviglioso, ma per imparare l'inglese non c'è niente di meglio della vita quotidiana in un ambiente che ti sfida a usare la lingua in ogni occasione.

2. Dove alloggiare: Il cuore della tua immersione linguistica

La scelta dell'alloggio è un pilastro fondamentale del tuo percorso di apprendimento. Si consiglia di scegliere un ambiente in cui l'inglese è la norma, come ad esempio una host family. Vivere con una famiglia che ti ospita ti permette di immergerti nella cultura e nella lingua in modo naturale. Cerca di trovare una famiglia che non ospiti altri studenti del tuo Paese e, se possibile, che abbia figli o membri vicini alla tua età per un'interazione più fluida.

Se preferisci un'esperienza più inclusiva ed economica, l'au pair può essere l'ideale. Ti occuperai di bambini autoctoni, il che ti permetterà di esercitarti quotidianamente con la lingua. Assicurati solo che i termini del contratto ti permettano di vivere come un membro della famiglia avendo la possibilità di conciliare il lavoro con del tempo libero  per praticare l'inglese ed esplorare la città.

3. Impegno linguistico: fissa obiettivi chiari

Per fare progressi in inglese, è fondamentale porsi degli obiettivi concreti. Chiediti quali aspetti della lingua vuoi migliorare: la fluidità, la pronuncia, il vocabolario specifico del tuo settore professionale? Qualunque sia il tuo obiettivo, impegnati a raggiungerlo e trova le risorse che ti aiutino a realizzarlo. Tieni in mente i seguenti punti:

Accademie di qualità: non accontentarti di un corso qualsiasi. Fai una ricerca e scegli accademie affidabili che si focalizzano sulla comunicazione pratica ed efficace piuttosto che sulla teoria.

Programma intensivo: prendi in considerazione un programma che ti permetta di studiare sia la mattina che il pomeriggio. In questo modo avrai un'immersione completa e  nel tempo libero potrai esplorare la città e praticare la lingua al di fuori della classe.

Preparazione agli esami: puoi anche cercare programmi che offrano una preparazione specifica per esami come IELTS, TOEFL o Cambridge English. Indipendentemente dal fatto che tu abbia appena iniziato o che tu abbia già un livello avanzato, studiare per un esame ti darà un senso di scopo e di direzione.

Considera anche la possibilità di prenotare la data dell'esame in una sede ufficiale prima di arrivare a destinazione. Questo impegno ti motiverà a sfruttare ogni opportunità di apprendimento e a immergerti completamente nello studio dell’inglese.

4. Esci dalla tua zona di comfort: cerca di integrarti e di socializzare

Evita di cadere nella trappola di incontrare persone del tuo Paese e immergiti invece nella cultura locale. Questo significa essere proattivi nel cercare situazioni che ti mettano alla prova nell'uso della lingua.

Integrazione culturale: partecipa a eventi locali, unisciti a club o gruppi di interesse e frequenta le attività della comunità. Queste sono ottime opportunità per praticare l'inglese e comprendere meglio la cultura che ti circonda.

Amicizie internazionali: fai uno sforzo consapevole per stringere amicizia con persone provenienti da Paesi diversi. In questo modo dovrai comunicare in inglese e inoltre arricchirai anche il tuo bagaglio culturale.

Approfitta delle risorse locali gratuite: Immergiti nella vita di tutti i giorni: l'ambiente circostante è pieno di opportunità gratuite per praticare l'inglese e calarsi nella cultura locale. Ecco alcune idee su come integrare e sfruttare al meglio queste risorse:

Caffetterie e spazi di co-working: questi luoghi sono punti di incontro per studenti e professionisti. Inizia conversazioni casuali o unisciti a gruppi di studio per praticare l'inglese in un'atmosfera rilassata.

Parchi e festival musicali: i parchi non sono solo polmoni verdi, ma anche sedi di festival e concerti. Partecipa a questi eventi, dove la musica diventa un linguaggio universale e le persone sono disposte a socializzare.

Pub e serate Karaoke: i pub britannici sono più che semplici bar, sono centri sociali dove le persone si riuniscono per cantare, giocare o semplicemente chiacchierare. Approfitta di queste serate per divertirti  e parlare in inglese con la gente del posto.

Eventi comunitari: partecipa ai mercati agricoli, alle fiere dell'artigianato e alle riunioni di quartiere. Sono luoghi ideali per interagire con persone madrelingua e praticare l'inglese in situazioni reali.

Biblioteche pubbliche: le biblioteche non sono solo per i libri; offrono anche una varietà di eventi, dai club del libro ai laboratori di scrittura alle letture di autori. Partecipa a queste attività per migliorare le tue competenze linguistiche.

Eventi sportivi: la partecipazione a eventi sportivi è un ottimo modo per praticare l'inglese e immergersi nella cultura locale. Unirsi a una squadra o assistere alle partite permette di imparare il linguaggio specifico dello sport e offre l'opportunità di interagire con i tifosi.

Volontariato: naturalmente, quando si viaggia all'estero, soprattutto se si è studenti, l'ultima cosa che si ha è il denaro. Tuttavia, esiste un modo gratuito per impegnarsi con la comunità locale in modo significativo. Le attività di volontariato non solo ti permettono di praticare l'inglese, ma ti danno anche l'opportunità di sostenere una causa che ti appassiona. Puoi cercare opportunità su piattaforme come GoAbroad, che offrono un'ampia gamma di programmi, dal benessere degli animali all'assistenza ai bambini, alla conservazione dell'ambiente, alla cucina, al teatro, al sostegno agli orfani, ai rifugiati e agli anziani... ci sono molte opzioni. Puoi anche dare una mano nei negozi locali, nelle associazioni di beneficenza, nei centri comunitari o persino nelle attrazioni turistiche. Ognuna di queste esperienze ti consente di immergerti in situazioni di vita reale in cui l'inglese è essenziale ed è un modo vantaggioso per conoscere la cultura dall’interno.

Studiare all'estero non significa solo imparare una lingua, ma è un'avventura innovativa. Trova l'equilibrio tra studio e vita sociale e rifletti regolarmente sui tuoi progressi. Con questi accorgimenti, la tua conoscenza dell'inglese e le tue esperienze arricchiranno la tua vita.  Preparati a iniziare un'avventura che non dimenticherai mai.

Speak Up è lo strumento perfetto per prepararsi a un soggiorno in un Paese anglofono. I nostri articoli sull'attualità e sugli usi e costumi di questi Paesi sono scritti in inglese, hanno una versione audio letta da madrelingua, includono il vocabolario e una serie di esercizi per esercitarsi nella comprensione della lettura e dell'ascolto. Leggi, ascolta e passa al livello successivo abbonandoti a Speak Up.

Anglopolis: Who's Afraid of Phrasal Verbs?
iStock

Language

Anglopolis: Who's Afraid of Phrasal Verbs?

Sono il terrore della maggior parte degli studenti di inglese, strutture grammaticali apparentemente semplici che possono trasformarsi in un vero e proprio incubo. Per non aver paura di loro e poterle dominare basta conoscerle meglio. Te la senti di avvicinarti?

Sarah Presant Collins

TODAY’S TOP STORIES

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints
Istock2

Places

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints

Il proverbio attribuito alle popolazioni indigene dell’Australia è un’ispirazione per i visitatori di questa affascinante nazione insulare, la cui ricchezza e diversità non hanno paragoni.

Alex Phillips