Umorismo inglese o britannico: tutte le chiavi per comprenderlo

L'umorismo inglese è noto in tutto il mondo per la sua sottigliezza, la sua ironia e il suo sarcasmo tagliente. In questo articolo esploriamo le chiavi essenziali per comprenderlo ed apprezzarlo in tutte le sue sfumature. Preparati per un viaggio divertente nel mondo dell'umorismo britannico, dove nulla è tabù e tutto può diventare fonte di comicità!

LEILAH PURCELL COLLINS

Aggiornato il giorno

shutterstock
Stampare

Cos'è l'umorismo inglese?

A volte la società britannica viene considerata formale, fredda e troppo educata. Ma dietro a questo rigido stereotipo britannico si nasconde un umorismo basato sull'autoironia, sull'ingegno e spesso eseguito in modo "deadpan". L'umorismo britannico tende a concentrarsi sulle assurdità della vita quotidiana, e nessun argomento è fuori dalla portata dell'umorismo, anche se si tratta di temi tabù.

Origine dell'umorismo inglese

Questa percezione severa dei britannici è probabilmente dovuta a ciò che in Gran Bretagna chiamiamo "keeping a stiff upper lip" (che significa "mantenere la compostezza" e letteralmente "mantenere il labbro superiore rigido"). L'idea di questa compostezza stoica ha avuto origine nell'antica Grecia con gli Spartani e successivamente, nell'Inghilterra vittoriana, molte scuole private hanno adottato questa autodisciplina che ha contribuito all'immagine moderna della "britannità". Il motto bellico inglese "Keep Calm and Carry On" (Mantieni la calma e vai avanti) si basava su questa idea stoica ed è stato utilizzato nel tentativo di mantenere alto il morale durante la Seconda Guerra Mondiale. Il motto incarna perfettamente il sentimento stoico britannico di fronte all'avversità, ma è sostenuto da questo umorismo del "stiff upper lip", dall'accettazione educata del caos circostante.

Tipi di umorismo britannico

Ironia e sarcasmo

Questa forma di umorismo viene utilizzata per creare un risultato opposto a quello atteso. In altre parole, l'ironia comunica il contrario di ciò che viene detto. Nell'umorismo britannico, l'ironia spesso costituisce l'ingrediente chiave della maggior parte delle commedie, mentre il sarcasmo porta l'ironia un po' più in là, quasi fino al punto della derisione. Le serie televisive come Fawlty Towers (1975, che tratta del folle proprietario di un hotel, sua moglie e il loro rapporto con i clienti e il personale) e Peep Show (2003, che tratta di due coinquilini trentenni che vivono a Londra e delle loro personalità contrastanti) utilizzano l'ironia e il sarcasmo per trasmettere questo umorismo britannico. In uno degli episodi più iconici di Fawlty Towers, il proprietario dell'hotel, Basil Fawlty, istiga tutto il personale a non menzionare la guerra ("don't mention the war") di fronte a una famiglia tedesca che alloggia nell'hotel. L'ironia di questa situazione è che Basil alla fine grida ai tedeschi "DON'T MENTION THE WAR" seguito da un'imitazione di Hitler.

Deadpan

Questo tipo di umorismo si basa sulla modalità di espressione e sull'esecuzione. Si utilizza un discorso privo di emozione e serio come copertura per mettere in evidenza l'assurdità di ciò che viene detto. Gran parte della commedia e dell'umorismo britannico si basano sul deadpan. Questo tipo di umorismo è quasi un'estensione dello stereotipo del "stiff upper lip" associato ai britannici, ma viene utilizzato come strumento comico, il che lo rende in sé divertente. Tra i comici britannici che ricorrono spesso a questo tipo di umorismo ci sono Ricky Gervais (nel ruolo di David Brent in The Office) e Sasha Baron-Cohen (nel ruolo di Borat e Ali G). Ai Golden Globe del 2020, Gervais ha tenuto un discorso tagliente senza quasi mai sorridere: “Talking of all you perverts, it was a big year for paedophile movies. Surviving R. Kelly, Leaving Neverland, Two Popes…shut up” y “If you do win an award tonight don’t use this as a platform to make a political speech. You know nothing about the real world, most of you spent less time in school than Greta Thunberg. Thank your agent and your mum and fuck off”.

Wit

È una forma di umorismo ingegnoso basata su commenti intelligenti da parte di una persona arguta (a witty person). Ci sono due forme di wit: Il quip y il repartée. Il quip è un'osservazione breve, ingegnosa e isolata, mentre il repartée è una risposta rapida e arguta a un commento. In Twelfth Night (Notte di Epifania) di Shakespeare, il personaggio di Feste utilizza commenti ingegnosi come: “Better a witty fool than a foolish wit”.

Banter

È una forma di conversazione giocosa e scambio di commenti scherzosi. L'intenzione è che entrambi gli interlocutori si divertano con buon umore. Nei media popolari, il banter è molto comune. Molti partecipanti a programmi di appuntamenti come Love Island utilizzano questo tipo di umorismo come mezzo per flirtare, e sui social media come Twitter, grandi marchi nel Regno Unito e in Irlanda, come Ryanair, Aldi e Marks & Spencer, si sono lanciati in un nuovo fenomeno: il brand banter. L'obiettivo è rompere la facciata della formalità azidndale e interagire con i propri utenti attraverso i social media utilizzando il banter, spesso accompagnato da una buona dose di autoironia e ingegno. Ad esempio, un utente su Twitter ha scritto: “I am a dedicated Ryanair hater”, e Ryanair ha risposto“That’s called being unemployed Dan”.

Self-deprecation (auto-disprezzo)

Si riferisce all'atto di sminuire i propri successi o essere molto modesti. Originariamente, il self-deprecation fu promosso dal movimento filosofico stoico come risposta agli attacchi personali sul carattere. Come sappiamo, i britannici si sono ispirati più volte agli stoici, e oggi questa forma di auto-critica è completamente radicata nella società britannica. Infatti, nella cultura britannica, l’auto-disprezzo è diventato un segno di modestia e cortesia. Nella commedia romantica britannica "Notting Hill", William Thatcher (Hugh Grant) incarna l’auto-disprezzo britannico quando cerca di conquistare Anna Scott (Julia Roberts), una donna molto sicura di sé: “Having you here, Anna, firmly establishes what I've long suspected that we really are the most desperate lot of underachievers.”

Innuendo

Un innuendo è un commento che insinua qualcosa di spiacevole o sessuale senza farvi riferimento direttamente. Oltre ad essere utilizzato in molti sketch famosi dei Monty Python e nelle opere di Shakespeare, l'innuendo è ampiamente diffuso nella televisione britannica diurna. Great British Bake Off e Good Morning sono buoni esempi di programmi televisivi per famiglie che mostrano involontariamente molte insinuazioni a sfondo sessuale. Ecco alcuni esempi dalla stagione più recente di GBBO: “It 's long and thin and sausage-shaped”, “Oh no! You have some irregularly shaped balls”, y “One minute left to finish your tarts off” (tarts significa “torte” ma anche “prostituta”).

Umorismo nero

Affronta argomenti spesso considerati tabù e presenta eventi profondi e orribili in modo comico. Lo scrittore per ragazzi britannico Roald Dahl ha scritto romanzi incredibilmente ingeniosi, strani e inquietanti, tra cui Matilda e Charlie e la fabbrica di cioccolato; tuttavia, quello che spicca per il suo umorismo nero è Le streghe. Un altro classico della commedia nera britannica è Shaun of the Dead (2004, apocalisse zombie in una piccola città inglese) e Hot Fuzz (2007, la polizia locale mette fine alla mafia di anziani assetati di sangue che vigilano il quartiere).

Altri tipi di umorismo degni di nota e particolarmente adattati all'esperienza britannica sono l'umorismo basato su stereotipi razziali e la commedia basata sulla differenza di classe. Entrambi i tipi si distinguono in una Gran Bretagna cosmopolita in costante evoluzione, che affronta notevoli problemi di discriminazione razziale e di classe. Goodness Gracious Me (1998), interpretato da attori indo-britannici, affronta temi di integrazione in una Gran Bretagna moderna, mentre Jeeves and Wooster (1990) è il massimo esempio delle tensioni tra classi, con un pomposo uomo ricco e il suo maggiordomo come protagonisti.

Anglopolis: Who's Afraid of Phrasal Verbs?
iStock

Language

Anglopolis: Who's Afraid of Phrasal Verbs?

Sono il terrore della maggior parte degli studenti di inglese, strutture grammaticali apparentemente semplici che possono trasformarsi in un vero e proprio incubo. Per non aver paura di loro e poterle dominare basta conoscerle meglio. Te la senti di avvicinarti?

Sarah Presant Collins

TODAY’S TOP STORIES

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints
Istock2

Places

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints

Il proverbio attribuito alle popolazioni indigene dell’Australia è un’ispirazione per i visitatori di questa affascinante nazione insulare, la cui ricchezza e diversità non hanno paragoni.

Alex Phillips