Come e quando si usa "to wish" in inglese

Il verbo "to wish" è un verbo versatile che può essere utilizzato in diverse situazioni per esprimere desideri, intenzioni, auguri e desideri di cambiamento. In questo articolo, analizziamo i diversi usi di "to wish" e diamo degli esempi per migliorare la tua comprensione.

Aggiornato il giorno

Uso esempi I Wish
Stampare

Il verbo "to wish" è molto utile per esprimere desideri e in alcuni casi funziona in modo simile al condizionale. In questo articolo ti spieghiamo a cosa serve il verbo "to wish" e come puoi usarlo. E se vuoi mettere in pratica tutto ciò che impari con i nostri articoli di grammatica inglese, iscriviti al nostro canale Whatsapp. È facile e gratuito. Riceverai ogni giorno un esercizio flash per praticare l'inglese quotidianamente sul tuo cellulare - la grammatica inglese on the road!

ESPRIMERE DESIDERI O INTENZIONI ('WISH' + INFINITO CON 'TO')


"To wish" significa "desiderare". Quando lo usiamo seguito da un altro verbo all'infinito (con "to"), il significato è lo stesso che se usassimo il verbo "to want". Si usa per esprimere il desiderio o l'intenzione di fare qualcosa. 

  • I want to make an announcement ➡️ Voglio annunciare qualcosa.
  • I wish to make an announcement ➡️ Desidero annunciare qualcosa.

Il significato di queste due frasi è lo stesso; l'unica differenza è che il verbo "to wish " è un po' più formale ed educato di "to want", che ha un carattere eccessivamente diretto.

Per fare gli auguri ("wish" + oggetto indiretto + oggetto diretto)

Possiamo anche usare il verbo " to wish " per esprimere a qualcuno i nostri buoni auspici per qualcosa, come quando diciamo " I wish you a happy birthday " (ti auguro un buon compleanno). Per questo dobbiamo usare questa formula:

"I wish" + oggetto indiretto + oggetto diretto

  • I wish you the best in your new adventure ➡️ Ti auguro tutto il meglio nella tua nuova avventura.
  • We wish you a quick recovery ➡️ Le auguriamo una pronta guarigione.
  • Wish me luck! ➡️ Auguratemi buona fortuna!

Il modo migliore per imparare e migliorare continuamente la conoscenza dell'inglese è mettere in pratica la teoria. Ecco perché Speak Up è il sito ideale per gli anglofili e gli appassionati di tutto ciò che riguarda l'inglese: il nostro metodo unico di apprendimento dell'inglese combina spiegazioni semplici e chiare della grammatica con articoli di qualità sulla cultura e i costumi del Regno Unito e degli Stati Uniti. Abbonandoti a Speak Up avrai accesso esclusivo a tutti questi contenuti, arricchiti da audio in inglese di madrelingua con accenti diversi per affinare la tua comprensione orale e scritta.

Esprimere desideri di cambiamento ("wish " + " that-clause ")

Possiamo usare il verbo "to wish" seguito da una "that-clause" per parlare di cose che vorremmo  fossero state diverse nel presente, nel futuro e nel passato. Una " that-clause" è una frase che inizia con "that".

  • I wish that I lived in a bigger house ➡️  Mi piacerebbe vivere in una casa più grande.

La “that-clause” è “that I lived in a bigger house”.

E ora che sai cos'è una "that-clause", abbiamo una notizia contraddittoria per te: in una conversazione informale, quel " that" viene spesso omesso, quindi puoi saltarlo. Ecco come fare:

  • I wish that I lived in a bigger house ➡️  I wish I lived in a bigger house.

Le forme verbali utilizzate nelle frasi con il verbo "to wish" seguito da una "that-clause" sono simili a quelle utilizzate nelle frasi condizionali con "if". Lo si vedrà meglio con questo esempio:

  • It would be good if the TV worked ➡️ Sarebbe bello se la TV funzionasse.
  • I wish the TV worked ➡️ Vorrei che la TV funzionasse .

Parlare di desideri di cambiamenti nel futuro ("wish" + modal + tempo passato)

Per esprimere il desiderio che qualcosa accada (o non accada) in futuro, si usa il verbo "to wish" seguito dai verbi modali "would" o "could". In questo modo:

  • I don’t like living in the city. I wish I could move to the countryside one day ➡️ Non mi piace vivere in città. Vorrei potermi trasferire in campagna un giorno.
  • He talks too much. I wish he would shut up ➡️ Parla troppo. Vorrei che stesse zitto.

Per esprimere un desiderio sul futuro possiamo anche usare il verbo " to hope" seguito da un verbo al presente. In questo caso non possiamo usare "to wish" (dovremmo aggiungere "could" o "would", come abbiamo appena visto).

  • I wish it doesn’t rain tomorrow ❌
  • I hope it doesn’t rain tomorrow ✅ ➡️ Spero che domani non piova.

Parlare di desideri di cambiamento per il presente (" wish" + past simple / continuous)

Per parlare di cose che vorremmo fossero diverse nel presente, usiamo "wish" seguito da un altro verbo in "past simple" o "past continuous".

  • I hate being short. I wish I was taller ➡️ Odio essere bassa. Vorrei essere più alta.
  • This bus smells funny. I wish we were travelling by train instead ➡️ Questo autobus ha uno strano odore. Vorrei che stessimo viaggiando in treno.

Quando il soggetto è "I", "he", "she" o "it", si può usare "were" al posto di "was":

  • I wish I was/were more expressive ➡️  Vorrei essere più espressivo.

Per esprimere rimpianto ("wish" + past perfect)

Quando desideriamo che qualcosa sia stato diverso in passato o esprimiamo rammarico per qualcosa che è accaduto, usiamo "wish" seguito da un verbo al "past perfect". 

  • I wish I had studied harder for the exam ➡️ Vorrei aver studiato di più per l'esame.
  • Emma wishes she hadn’t talked to you like that. She’s really sorry ➡️ Emma vorrebbe non averti parlato in quel modo. È molto dispiaciuta.

Per esprimere fastidio ('I would like' + 'I would like/don't like')

Quando siamo infastiditi da una particolare situazione (o dal comportamento di qualcuno), possiamo esprimerlo con "wish" seguito da "would" o "wouldn't" e da un verbo all'infinito (senza "to"). È un modo per esprimere il desiderio che la situazione che ci infastidisce cambi. Quando si usa "would" in senso affermativo, è comune usare la contrazione ("you'd" invece di "you would").

  • I wish you’d stop making noise! ➡️ Vorrei che la smetteste di fare rumore!
  • I wish it wouldn’train so much ➡️ Vorrei che non piovesse così tanto.

Nel primo esempio, in italiano forse useremmo direttamente l'imperativo ("Smetti di fare rumore!"), ma in inglese tendiamo a prediligere formule che suonano più gentili, meno dirette. La gentilezza comanda!

Se ti è piaciuto questo articolo, probabilmente ti piaceranno anche questi:

"A Farewell to Arms" by Ernest Hemingway

Classic Books

"A Farewell to Arms" by Ernest Hemingway

Scritta in prima persona e segnata dalla propria esperien-za nella prima guerra mondiale, questa storia d’amore con un forte messaggio antibellicista è uno dei migliori esempi dello stile diretto e profondo dell’autore statunitense.

TODAY’S TOP STORIES

Jason Marsalis: Jazz In the Blood

People

Jason Marsalis: Jazz In the Blood

Nato nella culla del jazz, Jason Marsalis è un famoso percussionista statunitense che appartiene a una leggendaria famiglia di musicisti. Nell’intervista con Speak Up Marsalis riflette sul passato, il presente e il futuro di questo genere musicale.

Sarah Presant Collins

La doppia negazione in inglese (double negatives)
Canva

Grammar

La doppia negazione in inglese (double negatives)

In inglese, l'uso di due elementi negativi nella stessa frase non è corretto. Vediamo cosa sono le doppie negazioni (double negatives) e come assicurarsi di non commettere errori.

Alicia Burton