Relative clauses: cosa sono e come utilizzarle

Le "relative clauses" sono una risorsa utile per aggiungere dettagli e precisione alle frasi, ma è importante padroneggiare il suo uso per evitare ambiguità o errori grammaticali. In questo articolo ti spieghiamo cosa sono e come utilizzarle correttamente.

Aggiornato il giorno

Grammar     (2)
Stampare

Una clause (orazione) è un gruppo di parole che contiene un verbo (e, normalmente, anche altri elementi). Una relative clause è una frase che è contenuta all'interno di un'altra frase e fornisce informazioni aggiuntive su di essa.

In sostanza, la relative clause funge da subordinata rispetto alla frase principale. Dipende dalla frase principale e ne ha bisogno per avere senso. Una relative clause inizia sempre con un pronome relativo. Guarda questo esempio:

● The man who lives next door has a black dog ➡️ L' uomo che abita accanto ha un cane nero.

In questa frase, la relative clause è "che abita accanto". Questa frase fornisce informazioni aggiuntive: ci dice a quale uomo ci riferiamo. In questo modo esprimiamo che ci riferiamo a quell'uomo, quello che abita accanto, e non a qualsiasi altro uomo.

Se eliminassimo la relative clause dalla frase, otterremmo:

● The man has a black dog ➡️ L'uomo ha un cane nero.

È una frase che ha senso, ma non è molto precisa. A quale uomo ci riferiamo? La risposta sarebbe "all'uomo che vive accanto". Quindi, la relative clause serve a inserire questa informazione aggiuntiva nella frase principale, in modo che il nostro interlocutore sappia a chi ci stiamo riferendo con maggiore precisione.

D'altra parte, se eliminassimo la main clause (frase principale) e lasciassimo solo la relative clause (frase relativa), la frase che rimarrebbe (Who lives next door) non avrebbe senso, sarebbe incompleta. Pertanto, la relative clause non funziona da sola; ha bisogno della frase principale per avere senso.

Ci sono due tipi di relative clauses: defining relative clauses e non-defining relative clauses. Vediamole attentamente.

Defining relative clauses

Le defining relative clauses forniscono informazioni necessarie per comprendere a cosa ci riferiamo e non vanno racchiuse tra virgole.

● My friend who lives in Florence has opened a café ➡️ Il mio amico che vive a Firenze ha aperto un bar.

Questa frase fa capire che ho diversi amici, ma mi sto riferendo a quello che vive a Firenze. La relative clause (who lives in Florence) indica di chi sto parlando (del mio amico che vive a Firenze), lo definisce; è una defining relative clauses.

Non-defining relative clauses

Le non-defining relative clauses forniscono informazioni aggiuntive su ciò a cui ci riferiamo, ma queste informazioni non sono indispensabili per capire di chi stiamo parlando. Le non-defining relative clauses vanno racchiuse tra virgole.

  • My friend, who lives in Florence, has opened a café ➡️ Il mio amico, che vive a Firenze, ha aperto un bar.

In questa frase, la relative clause (who lives in Florence) non definisce né identifica la persona di cui sto parlando; semplicemente aggiunge un'informazione su di essa. È una non-defining relative clause

Take note!

Il modo migliore per differenziare le defining relative clauses e le non-defining relative clauses è osservare le virgole: se la relative clause no è racchiusa tra le virgole, è defining; se la relative clause è racchiusa tra le virgole, è non-defining.

●      My cousin who lives in Edinburg is a very good student ➡️Mio cugino che vive a Edimburgo è un ottimo studente.

Ho vari cugini, quindi devo indicare di quale sto parlando; la relative clause definisce la persona di cui sto parlando e non va tra le virgole ➡️ DEFINING RELATIVE CLAUSE.

●      My cousin, who lives in Edinburg, is a very good student ➡️ Mio cugino, quello che vive a Edimburgo, è un ottimo studente.

Non specifico se ho altri cugini; la relative clause no definisce la persona di cui sto parlando (aggiunge solamente ulteriori informazioni su di essa) e va inserita tra le virgole ➡️ NON-DEFINING RELATIVE CLAUSE.

Differenza tra relative clauses e relative pronouns

Come abbiamo già visto, una relative clause è una frase all'interno di un'altra frase. Per costruire relative clauses, è necessario usare relative pronouns o pronomi relativi. I pronomi relativi si riferiscono a un nome che è stato già menzionato e su cui vogliamo fornire maggiori informazioni. I pronomi relativi possono riferirsi a persone, cose, luoghi e momenti e vengono usati come in italiano.

Pronome relativo

Traduzione

Si riferisce a…

Esempio 

That

Che, quale

Persone, animali e cose

She is the girl that I was talking about ➡️ Lei è la ragazza della quale stavo parlando.

 

Which

Che, quale

Animali e cose

This is the cake which Anne made ➡️ Questa è la torta che ha fatto Anna.

 

Who

Chi, che, il quale/la quale

Persone (soggetto) e animali

He is the teacher who taught me how to ride a bike ➡️ Lui è l'insegnante che mi ha insegnato ad andare in bici.

 

Whose

Cui, il cui/la cui, di cui

Possesso

The boy whose phone was found is my neighbour ➡️ Il ragazzo di cui è stato ritrovato il cellulare è il mio vicino.

 

Whom

A chi, che, al quale/alla quale

Persone (oggetto del verbo)

This is the friend whom I met in Greece ➡️ Questo è l'amico che ho conosciuto in Grecia

 

Where

Dove, in cui, nel quale/nella quale

Luoghi

This is the hospital where I was born ➡️ Questo è l'ospedale dove sono nato

 

When

Quando 

Momenti

I love it when it’s sunny ➡️ Adoro quando c'è il sole. 

 

Why

Perché, per il/la quale, per cui

Ragioni

She didn’t know why they called her ➡️ Non sapeva perché la chiamavano.

 

Continua ad imparare con i nostri articoli sulla grammatica inglese. Ecco alcuni dei più utili:

 

 

"A Farewell to Arms" by Ernest Hemingway

Classic Books

"A Farewell to Arms" by Ernest Hemingway

Scritta in prima persona e segnata dalla propria esperien-za nella prima guerra mondiale, questa storia d’amore con un forte messaggio antibellicista è uno dei migliori esempi dello stile diretto e profondo dell’autore statunitense.

TODAY’S TOP STORIES

Jason Marsalis: Jazz In the Blood

People

Jason Marsalis: Jazz In the Blood

Nato nella culla del jazz, Jason Marsalis è un famoso percussionista statunitense che appartiene a una leggendaria famiglia di musicisti. Nell’intervista con Speak Up Marsalis riflette sul passato, il presente e il futuro di questo genere musicale.

Sarah Presant Collins

La doppia negazione in inglese (double negatives)
Canva

Grammar

La doppia negazione in inglese (double negatives)

In inglese, l'uso di due elementi negativi nella stessa frase non è corretto. Vediamo cosa sono le doppie negazioni (double negatives) e come assicurarsi di non commettere errori.

Alicia Burton