Il present perfect in inglese (con esempi ed esercizi)

Il "present perfect" è il tempo verbale utilizzato per parlare di azioni passate che continuano ad essere rilevanti nel presente. Di seguito ti spieghiamo come si forma e in quali situazioni viene utilizzato.

Aggiornato il giorno

Grammar
Stampare

Il present perfect è il tempo verbale utilizzato per parlare di azioni passate che continuano a essere rilevanti nel presente. Quando parliamo di un'azione che è avvenuta nel passato e che non è ancora terminata, ma che è ancora collegata al presente, utilizziamo il present perfect. Ad esempio, per parlare di esperienze passate o azioni che sono accadute in un momento non specifico nel passato.

Il present perfect è uno dei tempi verbali più utilizzati in inglese ed è facilmente riconoscibile perché si forma con il verbo ausiliare to have.

Ecco alcuni esempi di frasi al present perfect:

● I have baked a cake for you ➡️ Ho preparato una torta per te.

● Chris has travelled all over the world ➡️ Chris ha viaggiato in tutto il mondo.

● They have made a wooden shelf ➡️ Hanno fatto una mensola di legno.

● I have never tried sushi ➡️ Non ho mai provato il sushi.

● Have you ever visited an art gallery ➡️ Hai mai visitato una galleria d'arte?

Regole per costruire il present perfect con esempi

Per formare il present perfect, è necessario utilizzare il verbo ausiliare to have e il participio passato del verbo principale. I verbi irregolari in inglese formano il participio passato aggiungendo -ed, proprio come quando li usiamo nel past simple.

Infinito

Participio 

to walk

walked

to play

played

to touch

touched

I verbi irregolari assumono forme diverse per formare il participio.

Nella seguente tabella puoi vedere le formule per costruire il present perfect in forma affermativa, negativa ed interrogativa (il past perfect segue la stessa struttura pero con l'ausiliare al passato).

Affermativa

Soggetto + verbo ausiliare to have + participio 

You have done a great job ➡️ Hai fatto un ottimo lavoro.

I have finished my first essay ➡️ Ho finito il mio primo saggio.

We have visited London many times ➡️ Abbiamo visitato Londra molte volte.

She has left the keys on the table ➡️ Ha lasciato le chiavi sul tavolo.

They have gone out to have a coffee ➡️ Sono usciti a prendere un caffè.

Negativa

Soggetto + verbo ausiliare to have + not + participio

I have not (haven’t) talked to Mary today ➡️ Non ho parlato con Mary oggi.

Klaus has not (hasn’t) said anything to me ➡️ Klaus non mi ha detto niente,

The children have not (haven’t) finished their homework yet ➡️ I bambini non hanno ancora finito i compiti.

We have not (haven’t) made the beds ➡️ Non abbiamo fatto i letti.

Marina has not played the piano for a long time ➡️ Marina non suona il piano da molto tempo.

Interrogativa

Verbo ausiliare to have + soggetto + participio

Have you thought about what to do tomorrow? ➡️ Hai pensato a cosa fare domani?

Has he won the competition? ➡️ Hai vinto la competizione?

Have you seen Albert? ➡️ Hai visto Albert?

Have you ever been on a blind date? ➡️ Sei mai stato a un appuntamento al buio?

Have you had breakfast? ➡️ Hai fatto colazione?

Take note!

Ever è un avverbio di frequenza che spesso troviamo in frasi con il present perfect. Si traduce "mai" o "qualche volta" e viene utilizzato per fare domande riguardo a esperienze passate. Ad esempio:

● Have you ever eaten snails? ➡️ Hai mai mangiato le lumache?

Per rispondere alle domande al present simple con brevi risposte, è necessario utilizzare il verbo ausiliare to have. 

  • Have they bought potatoes? – Yes, they have / No, they haven’t ➡️ Hanno comprato le patate? – Sì, le hanno comprate / No, non le hanno comprate
  • Have you ever met anyone famous? - Yes, I have / No, I haven’t - ➡️ Hai mai conosciuto qualcuno famoso? - Sì, l'ho conosciuto / No, non l'ho conosciuto.
  • Have we seen this film? - Yes, we have / No, we haven’t ➡️ ¿Abbiamo visto questo film? - Sì, l'abbiamo visto / No, non l'abbiamo visto.
  • Has he ever been to Paris? – Yes, he has / No, he hasn’t ➡️  È mai stato a Parigi? – Sì, ci è stato / No, non ci è stato.
  • Has Elena called already? – Yes, she has / No, she hasn’t ➡️ Elena ha già chiamato? – Sì, ha chiamato / No, non ha chiamato.

PRESENT PERFECT SIMPLE VS PRESENT PERFECT CONTINUOUS

Finora abbiamo parlato del present perfect simple, ma esiste anche il present perfect continuous. Entrambi i tempi verbali sono utilizzati per discutere azioni passate ancora collegate al presente. La principale differenza tra di essi è che il present perfect simple di solito si concentra sul risultato dell'azione, mentre il present perfect continuous si concentra sull'azione stessa. Approfondisci la differenza tra il present perfect simple e il present perfect continuous.

Present perfect simple 

Present perfect continuous 

We have painted the bedroom. It’s blue now ➡️ Abbiamo dipinto la camera. Ora è blu

We have been painting the bedroom. We are very tired ➡️ Abbiamo dipinto la camera. Siamo molto stanchi.

James has cleaned the garden. It looks lovely ➡️ James ha pulito il giardino. Ha un bell'aspetto.

James has been cleaning the garden. He needed to distract himself for a while ➡️ James ha pulito il giardino. Aveva bisogno di distrarsi per un po'.

Si concentra sul risultato

Si concentra sull'azione

Continua a imparare con i nostri articoli sulla grammatica inglese. Ecco alcuni dei più utili:

'A Piece of  Cake' and other figures of speech widely used in English
iStock

Language

'A Piece of Cake' and other figures of speech widely used in English

L’uso di figure retoriche e frasi fatte è uno degli aspetti più idiosincratici di ogni lingua. Negli ultimi tempi sulla stampa britannica sono apparse numerose metafore che hanno a che vedere con il mondo della pasticceria. Ne analizziamo alcune.

Sarah Presant Collins

TODAY’S TOP STORIES

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints
Istock2

Places

Australia: Take Only Memories, Leave Only Footprints

Il proverbio attribuito alle popolazioni indigene dell’Australia è un’ispirazione per i visitatori di questa affascinante nazione insulare, la cui ricchezza e diversità non hanno paragoni.

Alex Phillips